Share you story: my last exam!
2 February 2018
#My gifts for the future 2
5 February 2018
  • Any vinyl of the great of the ’70s because that music and those words have vibrated and will continue to make consciences vibrate.
  • A paper copy of Montale’s “Ossi di seppia” book, because it is a collection that made me fall in love with poetry and because who will come can have the pleasure of sniffing and reading a paper book.
  • A bottle of Pinot Grigio from Alsazia because if it is good today, I cannot image how good it will be in 500 years.
  • A stone of Parghelia beach because the places that give us emotions should be a world heritage site and should be maximally preserved.
  • A picture of the smiles of the people I loved to explain that, without those we love, nothing of all that I mentioned before would make sense.

A.C.

Sharing Europe from Florence started to collect memories from local citizens interested in the project activities. We asked participants to “list 5 items that you would place in a time capsule so that your descendants find them within 500 years”. 

Original version [Italian]

  • Un vinile qualsiasi dei grandissimi degli anni ’70 perché quella musica e quelle parole hanno fatto vibrare e continueranno a far vibrare le coscienze,
  • Una copia cartacea degli “Ossi di seppia” di Montale, perché è una raccolta che mi ha fatto innamorare della poesia e perché chi verrà possa avere il piacere di annusare e leggere un libro di carta,
  • Una bottiglia di Pinot Grigio dell’Alsazia perché se è buono oggi, figurarsi tra 500 anni,
  • Una pietra della spiaggia di Parghelia perché i posti che ci danno emozioni dovrebbero essere patrimonio dell’umanità e dovrebbero essere massimamente preservati,
  • Una foto dei sorrisi delle persone che ho amato perché chi verrà ricordi che senza coloro che amiamo nulla di tutto quello che ho menzionato prima avrebbe un senso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *